5 - ENIGMA DELLA INCOMUNICABILITA’ TRA MADRE E FIGLIO

olio su tela 50x40cm - 2002 

     Quando due individui vogliono comunicare,normalmente si dispongono uno di fronte all’altro,anche per verificare con l’ascolto attento e l’osservazione della mimica facciale,l’attendibilità dell’interlocutore,la sua disponibilità all’ascolto ed alla ricezione del messaggio.

     Colpisce in questo dipinto il silenzio della scena,che è assoluto,i due soggetti sono disposti a novanta gradi,non c’è la voglia e quindi nessuna possibilità di intavolare un dialogo.

Nel caso dei genitori e figli,spesso sono i figli che,per un motivo di ribellione, rinunciano ad un dialogo costruttivo,ma a volte ci sono anche dei muri virtuali molto forti dei genitori che non vogliono riconoscere il salto generazionale,non solo anagrafico ma soprattutto culturale che esiste tra loro e i figli

   Anche la mimica è persa nello spazio.In questo dipinto,si vede un vuoto incolmabile,non uno sguardo(non è casuale la diversa direzione dello sguardo della madre e del figlio,quasi ad aspettare che sia l’altro a fare il primo passo,il primo incrocio di sguardo).Non c’è un ammiccare di occhi,né un sospiro,c’è quasi un’apnea…dolorosa,ma pur sempre struggente.

Sono però attimi di intensa poesia.

                                                                     Sergio Lai

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna